BEST WESTERN Hotel International Annecy: rotta verso l’Alta Savoia!

Qui sarete sedotti dall’atmosfera, dalla dolcezza del “saper vivere” e dai paesaggi mozzafiato che hanno reso questa regione famosa in tutto il mondo.

Amare Annecy

A 15 minuti a piedi dall’hotel

  • Passeggiata sul lungofiume del Thiou
  • La piscina dei Marquisats (da maggio a settembre)
  • Il castello dell’Isola
  • La città vecchia
  • La Fondazione per l’arte contemporanea Salomon (nuovo indirizzo: 4 avenue de Loverchy)
  • Le Pâquier
  • Il Ponte degli Amori
  • Il giardino dell’Europa
  • La cattedrale di Saint-Pierre
  • Il multisala Décavision
  • Il centro commerciale Courier

A 15 minuti d’auto dall’hotel

  • Le rive del fiume
  • La cima del Semnoz per un panorama mozzafiato sul lago e sul massiccio del Monte Bianco
  • Il castello di Menton
  • Il golfo del lago di Annecy
  • La riserva naturale di Roc de Chère
  • La riserva naturale Marais du Bout del lago di Annecy
  • La cascata di Angon
  • Les Jardins Secrets de Vaulx

Più lontano…

  • Il lago di Bourget (30 minuti)
  • Ginevra e il lago (45 minuti)
  • Chamonix Monte Bianco (1 ora e 10 minuti)
  • Colazione inclusa

    Inizia la giornata con una buona colazione !
    Average rating 78€
  • Half board marathon package

    We offer you this half board package with pasta buffet and breakfast served from 4:30 !
    Average rating 139€
  • Mezza Pensione

    Il soggiorno goloso per 2 personne incluso una notte in una camera doppia, 2 colazione, 2 menù con aperitivo offerta.
    Average rating 121€
00:00:00
Wenesday 19 December 2018

6°C -0°C
19/12

4°C 0°C
20/12

6°C 2°C
21/12
ANNECY, FRANCE

Annecy: una fonte inesauribile di idee

Annecy: città d’acqua e storia

Alcuni considerano Annecy come la Venezia delle Alpi, altri come la Roma francese. Ma una cosa è certa: Annecy è una delle più belle città della Francia e, se è vero che il fascino e l’autenticità caratterizzano molte città francesi, ciò vale in modo particolare per Annecy.

La città è fortemente segnata dalle acque. Quelle del lago, naturalmente, ma anche quelle del Thiou, questo estuario del lago che avvolge la città a due passi dall’hotel. Questo corso d’acqua canalizzato si dimostrò presto utilissimo per i mulini e le manifatture, come anche per le fucine. In particolare, sarà possibile visitare l’insolito Palazzo dell’Isola (dodicesimo secolo), diventato il centro interpretativo dell’architettura e del patrimonio di Annecy.

Non lontano da lì, nella città vecchia, i vari canali evocano effettivamente Venezia. Ma immergersi in questa città significa anche perdersi nei “traboule” (quei passaggi nascosti tra le case aggrovigliate, tipici di Annecy), godere dell’ombra di quelle vie dai portici così caratteristici, come anche ammirare le numerose fontane che adornano le piazze. L’atmosfera medievale di certe viuzze è particolarmente pittoresca e inalterata.

Durante la passeggiata, non dimenticate di visitare il castello. A fianco del monte Semnoz e presso il fiume Thiou, esso sovrasta l’intera parte sud della città, offrendo un panorama magnifico. Costruito nel corso di diverse epoche, tra il XII e il XVI secolo, le sue torri costituiscono il simbolo della città. Al suo interno potrete soprattutto visitare il Museo dell’Arte Regionale (opere religiose, oggetti di uso quotidiano nell’Alta Savoia…), il Museo d’Arte Contemporanea con diverse esposizioni temporanee, ma anche l’osservatorio regionale dei laghi alpini.

Il lago di Annecy: vitalità, relax, contemplazione

Il lago di Annecy è senza dubbio uno tra i più bei laghi d’Europa. Sormontato da alte cime (come la Tournette, 2.351 metri), possiede un aspetto molto caratteristico. È possibile passeggiare in tranquillità lungo la riva per godere della luce del luogo, ma si può anche fare il giro del lago che, nella sua totalità, richiede ben 43 chilometri di cammino! Per fortuna, questo giro non ha né inizio né fine e lo si può intraprende da qualsiasi punto, per una passeggiata più o meno lunga. Il percorso è punteggiato da alcuni cartelli informativi sul lago e sulla vita nei dintorni.

Il paesaggio è eccezionale, in bilico tra le sue foreste alpine e le sue acque di un blu conturbante. E soprattutto, la natura del luogo è rimasta particolarmente e volontariamente inalterata nel corso dei secoli.

L’Alta Savoia, attività per tutti

L’Alta Savoia è una delle mete francesi più apprezzate, d’estate come d’inverno. E non è un caso! Annecy è la porta d’accesso ideale per tutte le attività offerte dal luogo.

Attività come escursioni, scalate, rafting, canoa, parapendio sono particolarmente apprezzate d’estate. La varietà dei paesaggi e dei punti di vista, la limpidezza dell’aria e la natura montanara costituiscono alcuni degli aspetti più caratteristici della regione. Ma per coloro che cercano il relax, l’Alta Savoia condivide anche una vera e propria arte del “buon vivere”, soprattutto con la sua gastronomia e i suoi vini, ma anche attraverso la sua offerta culturale particolarmente vivace. Teatro, musica, spettacoli artistici, musei ed esposizioni abbondano, proprio come i festival estivi. D’inverno, il richiamo dei pendii innevati sarà senza dubbio il più forte, grazie al più grande comprensorio sciistico d’Europa. Allo stesso modo, non dimenticate le passeggiate con le ciaspole, il pattinaggio, lo sci di fondo o anche i cani da slitta… Per poi ritrovarvi, la sera, in un bel rifugio accogliente attorno a una fonduta o ad una tartiflette.  

Passegiata di Annecy – Alla scoperta della vecchia città e del suo lago

La passeggiata alla scoperta di Annecy soprannomina “La Venise delle Alpi”. Comincia con il lungomare Jacquet, tra la riva del logo e il parco di Paquier.

Paquier è una grande passeggiata di 7,5 ettari che offre una visuale libera sulla montagna e il lago. La passeggiata continua costeggiando il canale dove potete ammirare il famoso Ponte degli Amori.

Ammirate il paesaggio e la visuale sull’Isola dei giardini d’Europa.

Potrete anche scoprire una statua elevata in onore di Claude Louis Berthollet un chimico originario di Talloires. Si prosegue sulla riva del lago fino alla banchina Napoléon III.

Al ponte girate a sinistra sulla banchina Perrière che costeggia gli argini del Thiou. Prendete la Via Perrière sulla sinistra.

Questi battimenti colorati e le loro arcate vi condurranno alla rampa del castello. Che domina Annecy dall’Altezza del suo promontorio ( si può visitare ).

Tappa successiva il palazzo dell’Isola, sulle rive del Thiou ( chuiso per la rinnovazione fino al 2017 ). Fortezza del XII secolo, utilizzata nel passato come prigione accoglie oggi diverse esposizioni , concernenti l’architettura.

Le vecchie prigioni sono da visitare. Prendetevi il tempo di passeggiare nelle vie colorate della Vecchia Annecy, lungo gli argini del fiume dell’Isola e del Eveché, sulle rive del Thiou. Prendete dopo il passaggio del Eveché che vi condurrà ai piedi della cattedrale Saint Pierre. La sua architettura rinascimentale e il suo grande organo valgono il giro.

Per concludere questa giornata di scoperta, potrete fare una crociera con un Riva, per scoprire il lago e la città da un altro punto di vista.